ZUPPA DI MISO / MISO SOUP

For English click here

Secondo la macrobiotica andrebbe mangiata tutti i giorni ad ogni pasto e se siete stati in Giappone sicuramente ve la avranno offerta anche a colazione. Il miso è un derivato della soia gialla che viene fatta fermentare per diverso tempo e a cui viene poi aggiunto un cereale, riso o orzo principalmente (scegliete quello di riso se desiderate una zuppa senza glutine). Contenendo milioni di batteri grazie alla lunga fermentazione, è un ingredienti molto benefico: migliora la digestione, rinforza le difese immunitarie, disintossica il fegato, arricchisce la flora intestinale e migliora le funzioni dell’intestino. Dopo gli innumerevoli pranzi e cene delle feste, può essere un’idea berla tutti i giorni prima di pranzo e cena per disintossicare un po’ il nostro organismo. Vi metto qui la mia versione, ma potete sbizzarrirvi usando le verdure che più vi piacciono. Tenete solo presente che secondo la macrobiotica, la zuppa di miso dovrebbe contenere una verdura per ogni tipo di energia: Yin = verdure che crescono dalla terra al cielo, come foglie verdi, cavolo nero etc. YANG= verdure che crescono verso la terra, come carote, daikon e tutte le radici. YIN/YANG IN EQUILIBRIO=tutte le verdure tonde come cipolle, cavolo, zucca etc

Un ultimo consiglio: lasciate perdere il miso in bustina che si trova nei supermercati o negozi asiatici. Non ha assolutamente le stesse proprietà!

ZUPPA DI MISO

1 tazza di acqua per ogni persona

Verdure a piacere (vedi sopra), a dadini o rondelle: per 2 persone io ho usato 1 carota, 3 foglie di cavolo nero e 1 cipolla

3 cm Alga Wakame (se intera far rinvenire in acqua per 10 minuti, se in fiocchi non è necessario)

2 cm di zenzero fresco, sbucciato

1 fungo shitake a persona, tagliato a fettine (se secco farlo rinvenire in acqua per 10 minuti)

1 cucchiaio di miso per ogni persona

Tagliate le verdure e fatele bollire in 1 tazza di acqua per persona, con l’alga wakame e il fungo shitake, finchè non saranno cotte ma ancora croccanti.

Una volta pronte, prendete un paio di cucchiai di acqua dalla zuppa e mischiatela con il miso in una ciotola, finchè non otterrete una crema. Grattugiate lo zenzero, poi spremete la polpa fra le mani per ottenerne il succo e versatelo nella zuppa. Spegnete il fornello, aggiungete il miso nella zuppa e mescolate bene. Il miso non deve mai essere aggiunto quando la zuppa è ancora in cottura, altrimenti si distruggono tutti i batteri benefici. Se non avete intenzione di mangiare tutta la zuppa immediatamente, aggiungete il miso solo alla porzione che mangerete.

Buy my e-book

ebook cover.jpeg
Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2013 by Lucia Vimercati. Powered by Wix.com                                   Photo Credits: Lucia Vimercati, Yoga Sauvage, Alberto Caspani